Home | Ricette | Pane casereccio con pasta madre
 
Pane casereccio con pasta madre
Data Martedi 18 Giugno 2013 • Categoria Impasti base

Pane casereccio con pasta madre

Il pane fatto in casa è una grande soddisfazione:io direi la più grande!Quando la pasta madre è una tua creazione il successo è davvero senza eguali.

Io non ho molta pazienza nel rinfrescare il "bambino",cosi lo chiamo,però questo panetto è stato fatto con una pasta madre "matura"di ben due anni.

Io ho creato questa pasta madre e poi l`ho distribuita.La mia è "morta"però la mia mamma con immensa pazienza l`ha rinfrescata ed usata facendola sopravvivere.

Questo è il risultato ed il profumo di questo pane non ha eguali.

 

Tempo di preparazione e cottura

minuti

Difficoltà

Media

Costo / Budget

Basso
 

Ingredienti

  • 700 g di acqua
  • 500g. di farina di semola
  • 500 g di farina tipo 0
  • 300 g di pasta madre
  • 15 g di sale fino circa
 

Preparazione

1.Rinfrescare la pasta madre e lasciarla lievitare almeno quattro ore.

2.Nella ciotola della planetaria sciogliere il lievito madre nell’acqua utilizzando una spatola in silicone, aggiungere le farine, il salee impastare fino a ottenere un composto ben omogeneo.

3.Trasferire l’impasto in una capiente ciotola spennellata con dell’olio EVO, coprire con la pellicola trasparente e riporre in fondo al frigorifero per 18/24 ore.

4.Trascorso il tempo necessario, l’impasto dovrà essere raddoppiato di volume.

5.Estrarlo dal frigorifero e riporlo su un piano di lavoro leggermente infarinato.

6.A questo punto faremo le pieghe per rafforzare la maglia glutinica e formare così la nostra forma di pane. Lasciar riposare a temperatura ambiente per 20 minuti.

7.Preriscaldare il forno a 250 °C.

8.Con un coltello ben affilato fare i tagli abbastanza profondi sul dorso del pane.

9.Infornare, abbassare la temperatura a 200 °C e cuocere per circa 40 minuti o fino a completa doratura. Se preferite potete dividere in due l’impasto e preparare due pani di dimensioni inferiori o delle piccole pagnotte.

10.Sfornare, lasciar raffreddare su una gratella in modo da facilitare il passaggio dell’aria.